Adidas Performance Performance Adidas BARRICADE COURT da tennis outdoor bianco Donna 9be00a

Herfst / Winter 2016 Donne / Uomini Onitsuka Tiger Mexico 66 Dark Marrone/Nero Italia NP32004340,

ASOS PAPAYA decorate con tacco Argento Donna, Donne Adidas Primavera/Estate 2019 Adidas Originals N5923 Nero Footwear,ASOS JAMMING Sabot stile espadrillas a pianta larga con applicazioni Denim Donna,Various designs Skechers Mighty Flex Kapoot 95263N (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47,Charcoal/Sharp verde/Purple Asics Donna Gelkayano 21 Donna Asics da corsa da allenamento Lifestyle casual T4h7n 7905 Charcoal/Sharp verde/Purple,Cosmoparis JELANA Sandali nero DonnaNew arrival online Clae ELLINGTON basse deep navy zalando neri Pelle (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47,Esprit SITA basse bianco Donna,Autunno / Inverno 2017 Donne / Uomini Saucony Grid 9000 Rosso/Bianco Italia OF31005040,Wholesale price Braqeez Lenny Louwies (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47House of Hounds Regal Mocassini verniciati Nero Uomo,Herfst / Winter 2016 Donne / Uomini Jordan 1 Skinny High (GS) Atomic Rosso/Volt Nero Verde Glow Italia YV94001633Autunno / Inverno 2017 Donne / Uomini Lacoste Misano 21 Light Marrone Italia UN97001994,Various styles REEBOK CALZATURE yoox blumarino Classico (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47Various colors Philippe Morvan basse RICO2 V1 HARLEM NERO spartooitalia neri Sportivo (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47,Le Coq Sportif Flow da ginnastica in nabuk nero Nero DonnaGIAMPAOLO VIOZZI tronchetto azzurro Tronchetti DonnaIppon Vintage TOKYO FUN basse blu scuro Donna, Donne Adidas Primavera/Estate 2019 Adidas Donna Zx 700 Be Lo W, Navy/Rosa/Viola/Bianco Navy/Rosa/Viola/Bianco da corsa,Various colors VERS VERSACE CALZATURE yoox neri Pelle (Donna):36;37;38;39;40,The best discount price RUCO LINE CALZATURE yoox neri Classico (Donna):36;37;38;39;40,Nike Performance METCON DSX FLYKNIT da fitness nero Uomo,Adidas Originals EQT SUPPORT RF basse rosso Donna,Nero/Bianco/Anthracite/Drk Gry Nike Uomo Prime Hype Df Uomo Nike Basketball 683705 002 Nero/Bianco/Anthracite/Drk GryMai Piu Senza Sandali con plateau rosa dorato DonnaGeox MODESTY Espadrillas grigio metallizzato DonnaVarious designs NIKE CALZATURE yoox bordeaux Sportivo (Uomo):40;41;42;43;44;45;46;47Dark Grigio/Nero/Vlthypr Crmsn Nike Uomo Dual Fusion Trail Uomo Nike da corsa da allenamento Lifestyle casual 652867 006 Dark Grigio/Nero/Vlthypr Crmsn,TOM TAILOR DENIM Ballerine nero Donna,Herfst / Winter 2016 Donne / Uomini Asics Gel Saga "Patta" instore only, sold out Nero/Nero Italia QU44001195,

Il Regista, o Addetto alla Regia, è il responsabile tecnico-artistico di un’opera audiovisiva, che può appartenere a diversi possibili ambiti: non solo cinematografico, ma anche teatrale, televisivo, radiofonico, documentaristico, videoludico.

Quali sono i suoi obiettivi professionali?

Dirigendo e coordinando un’équipe tecnico-artistica e costituita da autori, sceneggiatori, scenografi, attori, costumisti, addetti alle riprese e tecnici audio, il Regista ha l’obiettivo di garantire la qualità dell’opera audiovisiva nel suo complesso.

Quali mansioni ricopre?

Il Regista si occupa innanzitutto, insieme al produttore, di definire il budget da utilizzare e le tempistiche di realizzazione dell’opera.

Procede quindi alla selezione del casting di attori, degli operatori tecnici (cameramen, montatori, tecnici audio, ecc) e dei collaboratori artistici.

Spetta al Regista anche il compito di validare la sceneggiatura e collaborare con lo sceneggiatore per apportare modifiche, migliorare i punti di debolezza e giungere alla versione definitiva della sceneggiatura stessa (sia dal punto di vista letterario che delle inquadrature).

Una volta iniziate le riprese, oltre a dirigere l’equipe tecnico-artistica, deve verificare la qualità del girato giornaliero, per poter intervenire con azioni correttive qualora fosse necessario. In corso d’opera può succedere talvolta che concordi con lo sceneggiatore qualche modifica del copione.

Al termine delle riprese, il Regista supervisiona e coordina le attività di montaggio, occupandosi anche della relazione tra elementi audio e video (eventualmente anche di supervisionare il doppiaggio).

È suo compito anche predisporre accurati controlli sull’esattezza di titoli, sottotitoli, didascalie, nonché seguire la stampa delle pellicole.

Quali sono le competenze che deve avere?

Tra le competenze tecniche che un Regista dovrebbe possedere, ci sono sicuramente: una buona conoscenza delle arti figurative, della storia del teatro, del cinema, della tv e dello spettacolo in generale; un’ottima conoscenza delle tecniche e degli stili di regia; buoni elementi di sceneggiatura; una buona padronanza delle attrezzature tecniche di ripresa.

Tra le soft skills di cui dovrebbe essere dotato un Regista, invece, bisogna sottolineare: capacità organizzative e decisionali, capacità di leadership, creatività e inventiva, autocontrollo e capacità di gestione delle situazioni di stress.

È molto importante, nella maggior parte dei casi, che conosca bene la lingua inglese.

Adidas Performance Performance Adidas BARRICADE COURT    da tennis outdoor  bianco    Donna 9be00a

Qual è il percorso di formazione più adeguato?

Per potersi avvicinare alla professione di regista non è indispensabile la laurea, anche se l’importanza di un’ampia preparazione culturale per questo mestiere potrebbe suggerire la frequenza di almeno un corso triennale in una facoltà umanistica, ad esempio con un indirizzo in storia dello spettacolo e del cinema.

È comunque necessario possedere una formazione specifica, conseguita in genere presso una scuola di recitazione o d’arte drammatica, una scuola di cinema o un’accademia.

A Milano la scelta è ampia: sono valide opzioni il SAE Institute, con un portfolio completo di corsi e campus attivi in tutto il mondo, la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, un’istituzione, la Scuola Mohole, che vanta tra gli indirizzi un corso in filmmaking.

Tra le scelte possibili ci sono anche il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, con alcune sedi distaccate in Abruzzo, Lombardia, Piemonte e Sicilia, la Scuola Holden di Torino e l’Accademia Nazionale del Cinema a Bologna.

La professione si apprende principalmente con la gavetta sul campo, nella maggior parte dei casi si inizia ricoprendo il ruolo di aiuto-regista.

Dove lavora?

Il Regista può essere un lavoratore autonomo oppure, più raramente, dipendente (ad esempio nel caso in cui faccia parte di una compagnia teatrale o lavori in società di produzione televisive o cinematografiche, o in agenzie di produzione di video pubblicitari o musicali).

Quanto può guadagnare?

È impossibile calcolare il guadagno medio di un Regista, in quanto si tratta di una professione che presenta una forte variabilità sul fronte retributivo, determinata dalle possibili differenze di settore in settore (ad esempio un regista cinematografico generalmente guadagna di più di un regista televisivo o teatrale), ma anche dal livello di fama raggiunto e da altri fattori.

Quali sono le prospettive di crescita professionale?

La crescita professionale di un Regista coincide generalmente con l’acquisizione di una progressiva fama e con un conseguente aumento di richieste e di compenso per il proprio lavoro.

In altri casi l’evoluzione si può verificare con un cambiamento di settore, ad esempio alcuni registi televisivi cominciano ad occuparsi di cinema o viceversa.